PRIGIONIERI DELL

PRIGIONIERI DELL'AMORE
 
 Nel cimitero di Père-Lachaise esiste ancora il monumento funerario per Abelardo ed Eloisa. Eretto nel 1779 nell'abbazia del Paracleto e trasferito nel cimitero parigino nel 1815, quel ciborio goticheggiante è meta ancora oggi del pellegrinaggio romantico delle coppie di innamorati, sulle tracce di una storia d'amore che a nove secoli di distanza fa ancora parlare di sé. 
 Un amore, quello tra il teologo e filosofo Abelardo e la giovane e brillante Eloisa vissuto nella Parigi dell'XI secolo dove il mondo delle università e dei goliardi mette in crisi convenzioni e strutture sociali. I goliardi, scrive Jacques Le Goff "sono prima di tutto dei vagabondi, tipici rappresentanti di un'epoca nella quale lo sviluppo demografico, il ridestarsi dei commercio, la costruzione delle città fanno scricchiolare ed esplodere le strutture feudali". 
 E' su questo sfondo che si muove Abelardo, nato nel 1079 in Bretagna e approdato alla prestigiosa cattedra di Notre Dame dopo ave...

Leggi tutto l'articolo