PROGETTO RAPS

Gli acceleratori di particelle hanno permesso alla fisica subnucleare di scoprire i costituenti fondamentali della struttura atomica, divenendo ormai un tipico strumento d'indagine negli esperimenti di fisica delle alte energie.
Per questo motivo è necessario costruire acceleratori sempre più potenti, poiché maggiore è l'energia impressa alle particelle nella collisione, più è possibile penetrare all'interno dell'atomo.
Infatti, negli acceleratori quando due fasci di particelle accelerati in versi opposti collidono tra loro, grazie alle quantità di energia impresse le particelle vengono convertite in altre forme di materia, rendendo possibile l'osservazione di nuove particelle.
La conoscenza esatta della posizione delle particelle generate dall'urto, permette di confermare o confutare talune teorie.
Qui si pone il problema di come rilevare la loro posizione, giacché il flusso sviluppato è notevole; quindi i sensori di radiazione occupano un ruolo decisivo.
I rilevatori sinora usati, va...

Leggi tutto l'articolo