PROVERBI, ESEMPI PER LA VITA

È difficile riconoscere un gatto nero in una stanza buia soprattutto quando il gatto non c'è.
Il ferro battuto diventa acciaio.
Non è possibile applaudire con una mano sola.
Se la corda è lunga l'aquilone volerà in alto.
Accada quel che accada, anche il sole del giorno peggiore tramonta.
A molti pensieri seguano poche parole.
Anche un coniglio intrappolato è pronto a lottare.
A volte la solitudine è la migliore compagnia, e il breve ritiro reclama un dolce ritorno.
A chi più amiamo, meno dire sappiamo.
Bisogna evitare le persone vili senza peraltro farsele nemiche.
Buoni genitori e una verga di bambù fanno crescere dei buoni figli.
Boomerang e cattiverie tornano sempre indietro.
Che le parole siano come le perle: rare e preziose.
Chi non ha apprezzato il suo maestro né la sua lezione, un giorno sarà forse colto, ma non sarà mai saggio.
Chi pianta alberi sappia che altri ne godranno l'ombra.
Chi torna da un viaggio non è mai la stessa persona che è partita.
Chiamar le cose con il loro nome è l'inizio della saggezza.
Colpisci te stesso prima, per capire il dolore che daresti.
Colui che conosce gli altri è sapiente; colui che conosce sé stesso è illuminato; colui che vince un altro è potente; colui che vince sé stesso è veramente forte.
Come i soldi eccitano le passioni degli uomini, così i figli risvegliano i loro affetti.
Consulta il padre quando è ancora vivo, consulta il suo esempio quando non c'è più.

Leggi tutto l'articolo