PUBBLICO NON E' PECCATO

    PUBBLICO NON E' PECCATO “Pubblico non è peccato” è l'estrema sintesi della posizione politica di Alleanza per Tivoli e, nel caso specifico, sulla questione dell'Asa affermiamo che la società non va venduta né totalmente né parzialmente, non va smantellata, ma va salvaguardata e potenziata.
·         Negli anni '90 il servizio della raccolta dei rifiuti era affidato a società private ma, la necessità di un servizio migliore faceva istituire nel 1994 l'Asa nella forma di Azienda Speciale, sotto lo stretto controllo del Comune, con i migliori auspici e il consenso generalizzato.
·         Nel 2001 ci fu la trasformazione dell'Azienda Speciale in Società per Azione per avere la possibilità di una gestione più “snella” e aziendalista, ma il problema dei rifiuti era lontano dall'essere risolto.
Nel frattempo altri servizi furono affidati all’Asa.
·         Nel 2006 fu affidato all'Asa anche il servizio di riscossione della Tia, appena introdotta in sostituzione della Tarsu.
·         Nel 2007 fu costituita l’Asa Srl a cui furono trasferiti dall’Asa Spa i servizi dei parcheggi, dell’affissione, della pulizia degli immobili, della pulizia del cimitero, della sosta bus turistici, dei bagni pubblici, della segnaletica, del protocollo comunale; all’Asa Spa rimaneva la RSU e la riscossione Tia.
Il tutto motivato dall'intendimento di poter sciogliere l'Asa per essere assorbita dall'Ama.
Il problema dei rifiuti in città ancora non trovava le auspicate soluzioni.
·         Nel 2011, in occasione della ricognizione delle società partecipate, prevista dalla legge, il consiglio comunale ha approvato la delibera 43 che prevede la privatizzazione dell’Asa Spa per almeno il 40% delle azioni.
Nel frattempo il problema dei rifiuti si acuiva tanto che, per ultimo nel giugno scorso si palesava un'ulteriore emergenza rifiuti finita anche sulle cronache nazionali, con le scontate ricadute negative sulla città.
In questo contesto, oggi l’Asa si trova in una situazione difficile.
Occorre individuare i motivi, le responsabilità, le soluzioni e gli obiettivi futuri, qual'è e quale dovrebbe essere il ruolo dell’Asa nel comune di Tivoli.
In ogni caso al di la della necessaria ricerca delle responsabilità è prioritario il salvataggio della società.
Le risorse dell’Asa sono l'affidamento della raccolta e smaltimento dei rifiuti e della riscossione della Tia e della Tares, e lo status di società a totale capitale pubblico; altra risorsa dell’Asa Spa è la sua [...]

Leggi tutto l'articolo