Pace, questa sconosciuta

"La libertà degli altri lungi dall'essere un limite o la negazione della mia libertà.
Ne è invece la condizione necessaria e la conferma." - Michail Bakunin, Dio e lo Stato Chi vive in PACE non esprime idee che vanno contro altri, siano essi gay, etero, neri, bianchi, di destra, di sinistra, ecc.
Chi vive in PACE non ha bisogno di discriminare nessuno né di togliere alcun diritto agli altri.
Chi vive in PACE non si sente minacciato dagli altrui diritti nati da idee diverse, e si limita a vivere la propria esistenza con le proprie idee, evitando di attaccare gli altri per un motivo qualsiasi.
Chi vive in PACE manifesta pacificamente per un proprio diritto, non contro quelli che potrebbero essere - e probabilmente sono - i diritti degli altri.
Chi vive in PACE è sereno e pacifico e non cerca motivi di scontro per il calcio, per la politica, per i gusti sessuali o musicali, per decidere se si debba o meno mangiare animali, per chi deve o non deve avere figli, per chi è più bravo a cucinar...

Leggi tutto l'articolo