Padova: pestaggio nazi fuori dal centro sociale

(dal Resto del Carlino del 12/05/08) Ennesima aggressione alle 3 di notte: quattro ragazzi italiani sui 25 anni hanno accerchiato un operaio 31enne, spintonandolo e prendendolo a pugni.
Controlli a tappeto negli ambienti dell'estrema destra.
Ennesima aggressione a opera del 'branco'.
È accaduto a Padova ieri notte.
Un operaio di 31 anni, padovano, è stato aggredito da quattro giovani sui 25 anni, due con la testa rasata, all'uscita da un concerto al centro sociale Pedro.
Lo riferisce oggi un ampio servizio de 'Il Gazzettino', quotidiano del Nordest.
Erano da poco passate le 3 di notte quando M.C., operaio residente a Cadoneghe (Padova), usciva dal centro sociale Pedro dove aveva assistito a un concerto rap.
Il giovane è stato accerchiato da quattro sconosciuti.
Da quanto riferisce la vittima, i quattro ragazzi sarebbero italiani sui 25 anni e due di loro avevano la testa rasata.
L'operaio ha riferito di essere stato offeso ripetutamente con improperi irripetibili.
Spintonato e preso a pugni.
Una volta caduto a terra i quattro si sono dileguati a piedi.
M.C.
ha riportato numerose contusioni ed escoriazioni al volto, al costato e alle gambe.
Sul posto sono immediatamente intervenute una volante della Polizia e un'ambulanza del 118 e il 31enne è stato ricoverato all'ospedale di Padova e tenuto in osservazione per una notte.
La Polizia, grazie anche alla ricostruzione dettagliata fatta dal giovane, sta effettuando controlli a tappeto in ambienti riconducibili all'estrema destra presenti in città.

Leggi tutto l'articolo