Paesaggi Culturali – Confini, barriere o soglie?

La nozione di paesaggio è pertinente alla definizione di straniero, colui che non conosce il mio paesaggio, perché è oltre i suoi confini.
È importante definire la nozione di confine e rifletterci.
  Se il confine è pensato come barriera (le barriere non si attraversano): ci può essere un rapporto di non conoscenza, fra un luogo e l'altro, soprattutto tra un paesaggio e l'altro; la nozione esprime un senso di contrapposizione, le relazioni fra vicini non sono sempre amichevoli, induce ostilità.
  Se il confine definisce una soglia (le soglie si attraversano): esplicita un limite all'identità collettiva, l'identità conosciuta, il proprio paesaggio; la nozione esprime un modo di passare da un mondo a un altro, di conoscere il proprio vicino, il suo paesaggio diverso dal nostro.
Le lingue sono un chiaro esempio di confine visto come soglia: possiamo imparare la lingua dell'altro; imparare la lingua dell'altro vuol dire allo stesso tempo anche imparare a rispettarlo.
 

Leggi tutto l'articolo