Pala del Belia - Moiazza

Pala del Belia (m 2295) - Moiazza
via: parete Sud (Penasa Lise 21/08/1947) difficoltà: III, passaggi di IV, 1 psg IV+ sviluppo: 400 metri ore: 3 punto di partenza: rifugio Carestiato (m 1834 - 45 minuti dal Passo Duran, raggiungibile da Agordo o dalla Val Zoldana)
L'ambiente:
La Pala del Belia costituisce lo spallone, avanzato verso sud, delle Masenade e sovrasta il Col dei Pass, dov'è posto il rifugio Carestiato. Si presenta da qui come un torrione vagamente triangolare, con la parete meridionale a forma di costolone di bella roccia inframmezzata da cenge verdi. Non si hanno notizie precise sull'origine del nome, probabilmente derivato dal soprannome di qualche pastore che frequentava la parte basale della montagna.
La via:
Bella via facile, assai ripetuta, roccia buona, a tratti sporca. Consigliabile portarsi qualche chiodo per migliorare le soste.
Dal rifugio Carestiato si raggiunge in 10 minuti la base del gran diedro che solca verticalmente la parete per due terzi.
Si sale il died...

Leggi tutto l'articolo