Palermo, coltivava canapa indiana. Scappa dai carabinieri, ieri l'arresto

Un agricoltore che nei giorni scorsi era sfuggito all'arresto dopo essere stato scoperto a coltivare canapa indiana e' stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Borgetto (Palermo).
In carcere e' finito Francesco Frisina, 53 anni, di Borgetto.
L'11 giugno, mentre stavano effettuando uno specifico servizio proprio per il ritrovamento di illecite piantagioni, su un terreno agricolo nelle...campagne di Monte Gradara, i militari hanno individuato due persone mentre erano intente ad estirpare una piantagione di canapa indiana, composta da oltre 1.000 piante, con un'altezza variabile tra i 50 centimetri e il metro e mezzo.I due, alla vista dei Carabinieri, sono fuggiti a piedi nelle campagne circostanti.
I militari li hanno inseguiti, richiedendo l'ausilio di un elicottero del 9° Elinucleo di Palermo, ma la fitta vegetazione ha reso impossibile individuarli.
Tutta la piantagione e' stata posta sotto sequestro ed estirpata.
Le indagini sono proseguite per individuare i due ricercati.Ieri i Carabinieri della Stazione di Borgetto unitamente a quelli della Compagnia di Partinico hanno rintracciato Frisina che e' stato sottoposto a fermo per il reato di coltivazione illecita di sostanze stupefacenti in concorso con altra persona e associato presso la Casa Circondariale l'Ucciardone di Palermo.
Le indagini proseguono per individuare il complice dell'uomo.
(Adnkronos)

Leggi tutto l'articolo