Palio dei Bracieri, in finale Soria, Arzilla, Tombaccia e Porto

PESARO – “Nonostante la pioggia una marea di gente e tanto entusiasmo al palio dei Bracieri.
Forza ragazzi” è quanto ha detto il sindaco di Pesaro Matteo Ricci.
La pioggia, infatti, non ha fermato i partecipanti al palio dei Bracieri targato 2014, anche se il terreno scivoloso ha messo in difficoltà chi ha dovuto fare la staffetta girando quattro volte intorno a Rocca Costanza con in mano il braciere da 25 chili.
Ma nonostante gli ostacoli il palio è andato avanti e le quattro semifinali iniziate alle 18.30, sono terminate poco prima delle 19.30.
Nella prima gara la lotta ha visto Soria combattere contro Tre Ponti, dopo aver staccato Santa Veneranda e Villa Fastiggi.
Ad avere la meglio è stata Soria.
La seconda semifinale è stata vinta dall’esordiente Arzilla che ha lasciato indietro Pantano e Montegranaro.
Arzilla è sempre stata in testa, e sorpassata solo in finale da Pantano, poi caduta rovinosamente.
Villa San Martino, Tombaccia e Vismara hanno disputato la terza semifinale vinta bene da Tombaccia a causa degli scivoloni di Vismara.
Quindi ultima semifinale con Villa Ceccolini, Muraglia e Porto.
Vittoria del Porto su Muraglia.
Oltre al sindaco presenti in campo l’assessore Belloni e Davide Venturi, responsabile dell’Ufficio Turismo del Comune di Pesaro.
Degna di nota l’organizzazione di Massimiliano Santini.
A breve la finalissima che decreterà la contrada vincitrice.
Rosalba Angiuli

Leggi tutto l'articolo