Pane al farro con esubero di lievito madre

Un pane buonissimo, dalla crosta croccante e dal sapore unico della farina di farro.
Ingredienti: 90 gr.
di farina di farro 350 gr.
di farina di forza (io ho usato la farina Panettone del Mulino Quaglia) 60 gr.
di farina 0 190 gr.
di esubero di pasta madre solida 1 cucchiaino di miele 1 cucchiaino di sale 340 gr.
di acqua Preparazione Sciogliere bene l'esubero di pasta madre nell'acqua insieme al miele.
Aggiungere le farine setacciate un po' alla volta.
Unire infine il sale e impastare nella planetaria con il gancio per circa 10 minuti, dovrà diventare bello liscio.
Porre l'impasto in un contenitore ben infarinato.
Tirare un lato della pasta e ripiegarla su se stessa, girare la ciotola e continuare a tirare la pasta e a ripiegarla su se stessa fino a quando risulterà difficile tirare il lembo facilmente.
Lasciare riposare coperto con pellicola per un'ora.
Trascorso il tempo di riposo, ripetere l'operazione delle piegature.
Lasciare riposare un'altra ora.
Passato questo tempo, versare l'impasto in un cestino dove avremo messo un canovaccio pulito (lavato solo con acqua) e ben infarinato.
Lasciare lievitare sino al raddoppio, io l'ho lasciato 3 ore.
Rovesciare delicatamente l'impasto lievitato su una teglia coperta di carta forno, praticare dei tagli sulla superficie con una lametta di acciaio ed infornare subito in forno statico preriscaldato a 220 gradi per i primi 15 minuti, poi proseguire la cottura a 180 gradi per altri 30 minuti.
Sfornare e lasciare raffreddare su una griglia.
Si conserva fragrante per diversi giorni avvolto in un canovaccio.
Ed ecco l'interno:  

Leggi tutto l'articolo