Pane misto semola con esubero di pasta madre

  Questa è un'altra ricetta per utilizzare l'esubero di lievito madre. Il caldo di questi giorni ci ha davvero messo alla prova ed accendere il forno diciamo che non è proprio piacevole.
Avevo però della farina da consumare e quindi...vai con le mani in pasta! Ingredienti: 250 gr.
di farina di semola rimacinata 250 gr.
di  farina petra 3 del Mulino Quaglia o farina tipo 1 180 gr.
di esubero di lievito madre (io ho usato lm rinfrescato da 2 giorni) 1 cucchiaino di malto 1 cucchiaino di sale 370 gr.
 di acqua fredda PROCEDIMENTO Sciogliere il lievito nell'acqua con il malto.
Aggiungere le farine setacciate e alla fine il sale.
Far incordare bene.
Mettere l'impasto  in una ciotola coperta a lievitare per un'ora.
Riprendere l'impasto e fare le pieghe direttamente in ciotola con il metodo stretch and folding (ci si unge le mani oppure si usa una spatola e in modo fermo, si tira verso l'alto un lembo.
Ripiegarlo sopra il resto dell'impasto.
Ruotare leggermente la ciotola e ripetere ancora: afferrare, stirare fino a quando avremo "lavorato" tutti i lembi).
Ripetere per altre due volte a distanza di un'ora.
Mettere ora in un cestino su un canovaccio ben cosparso da semola con il lato di chiusura rivolto verso l'alto.
Far lievitare nuovamente per un'altra ora o anche più (deve essere bello gonfio, a me con il caldo ha impiegato un'oretta).
Rovesciare delicatamente il pane su una teglia coperta da carta da forno. Praticare dei tagli a piacere sul pane con una lametta e cuocere per i primi 15 minuti in forno statico preriscaldato a 220 gradi, abbassare poi a 180 gradi e proseguire per altri 45 minuti. Sfornare e far raffreddare su una griglia.
Al prossimo pasticcio, Paola e le torte

Leggi tutto l'articolo