Pangoccioli con lievito madre

Buonissimi questi panini dolci, morbidi e profumati.
Sono stati realizzati con la ricetta di Fables de Sucre e devo dire che mi sono piaciuti davvero molto.
Li ho preparati per la merenda a scuola delle mie bambine.
Appena cotti, li ho fatti raffreddare e li ho messi in congelatore negli appositi sacchetti.
Al mattino, qualche minuto nel microonde et voilà...sono come appena sfornati! INGREDIENTI Dose per 18 pan goccioli da 70 gr 400 gr di farina 0 (io ho usato Petra 1 del mulino Quaglia) 100 di farina di forza tipo Manitoba (facoltativo, sostituibile con farina 0) 150 gr di lievito madre rinfrescato 50 gr di patata lessa 150 gr di zucchero di canna 60 gr di tuorli (3 tuorli di uova taglia L) 210 gr di latte intero fresco 100 gr di burro 2 gr di sale 1/2 bacca di vaniglia 125 gr di cioccolato in gocce q.b.
di latte per spennellare prima di infornare   Esecuzione Per prima cosa, dobbiamo lessare la patata, schiacciarla con lo schiacciapatate e farla raffreddare.
Mettiamo anche la quantità delle gocce di cioccolato in freezer per fare in modo che quando le inseriremo nell'impasto non si scioglieranno "sporcandolo".
Nella ciotola della planetaria, poniamo la farina setacciata, il lievito rinfrescato a pezzettini, la patata schiacciata, i tuorli, lo zucchero di canna, i semi della bacca di vaniglia e la metà del latte.
Facciamo lavorare l'impastatrice e quando ha preso consistenza, uniamo piano piano il latte restante, facendo incordare.
Aggiungiamo il burro che deve avere la classica consistenza a pomata, sempre poco alla volta, facciamo assorbire il precedente prima di aggiungerne un altro pezzetto.
Uniamo anche il sale ed infine le gocce di cioccolato congelate.
Ottenere un impasto asciutto e sodo.
Metterlo in una ciotola e lasciarlo riposare in frigorifero per almeno mezz'ora coperto da pellicola.
Trascorso il tempo di riposo, dividere l'impasto in pezzi da 70 gr.
e dar loro la forma di una pallina.
Porle su una teglia coperta di carta forno ben distanziate tra di loro.
Coprire con pellicola a contatto senza premere e lasciamo lievitare al caldo fino al raddoppio.
Io le ho messe come al solito nel forno spento con la lucina accesa.
Serviranno 6/8 ore.
I tempi possono anche variare, se servisse più tempo, non preoccupatevi. Quando saranno raddoppiate, lasciarle qualche minuto senza la pellicola da cucina e poi spennellarle con del latte.
Infornare in forno preriscaldato statico a 175 gradi per circa 13/14 minuti.
Devono colorirsi leggermente ma non devono diventare troppo scure sul fondo.
Sfornare e far [...]

Leggi tutto l'articolo