Paolo Borsellino

Chi era il giudice Paolo Borsellino, ucciso dalla mafia 25 anni faPaolo Borsellino fu ucciso dalla mafia in via D'Amelio, a Palermo, il 19 luglio del 1992.
Con lui persero la vita cinque agenti della scorta.Il 19 luglio 1992 il magistrato antimafia Paolo Borsellino sapeva di andare incontro alla morte.
Forse non quel giorno, forse non in quella via D'Amelio nella quale si recava quasi ogni domenica per andare a trovare la madre.
Ma sarebbe accaduto di lì a poco.
Assieme a Giovanni Falcone, amico e collega nel pool antimafia voluto dal giudice Antonino Caponnetto, era arrivato troppo vicino alla "cupola", il vertice della catena di comando della mafia.
E si era spinto fino ad indagare sui legami tessuti dai boss con il mondo della politica, degli affari, della stessa magistratura."Devo fare presto, non ho più tempo""Devo sbrigarmi, non ho più tempo", ripeteva dal 23 maggio di quell'anno.
Ovvero dal giorno in cui, sull'autostrada A29 che collega l'aeroporto di Punta Raisi a Pa...

Leggi tutto l'articolo