Papa Francesco: "Corrotti e mafiosi non possono dirsi politici!"

Papa Francesco oggi in piazza piazza San Pietro l'udienza generale dedicata al Triduo pasquale , che inizia domani con la cena del Signore, continua venerdì la passione e la via crucis, per concludersi sabato notte con la veglia pasquale.

Bergoglio non ha usato mezzi termini per definire chi si definisce ancora cristiano chi non vuole cambiare la propria vita, un mafioso non può definirsi cristiano:
«Pensiamo, per non andare lontano da casa, ai cosiddetti cristiani mafiosi: questi di cristiano non hanno nulla. Si dicono cristiani ma portano la morte nell'anima e agli altri. Preghiamo per loro», è stato l'invito del Papa. «Ci sono i cristiani finti, quelli che dicono 'Gesù è risorto, io sono stato giustificato da Gesù e sono nella vita nuovà ma poi vivono una vita corrotta. E questi cristiani finti finiranno male. Il cristiano è peccatore, tutti lo siamo, io lo sono, ma abbiamo la sicurezza del perdono. Il corrotto fa finta di essere una persona onorevole ma alla fine nel cuore c'è ...

Leggi tutto l'articolo