Papa Wojtyla beato subito

Lo annuncia Benedetto XVI Il pontefice ha annunciato, proprio nel giorno dell'anniversario dell'attentato a Wojtyla, che Giovanni Paolo II sarà fatto subito beato, dando immediatamente avvio alla procedura di beatificazione prevista dalla Chiesa.
L'annuncio è stato dato dal Papa al clero romano, leggendo un testo in latino.
La comunicazione è stata accolta da un lunghissimo applauso dei sacerdoti presenti.
Papa Ratzinger alla fine del discorso che ha rivolto ai parroci romani ha comunicato: "Voglio darvi una notizia che sicuramente vi darà grande piacere".
Il cardinale Camillo Ruini, accanto a lui, sorrideva soddisfatto.
A quel punto ha iniziato a leggere un documento in latino col quale la Chiesa dà l'avvio alla procedura che porterà all'onore degli altari Papa Wojtyla.
L'annuncio è stato fatto in un giorno davvero simbolico: oggi è la festa della Madonna di Fatima, momento liturgico tanto caro al pontefice scomparso ma anche giorno in cui nel 1981 Wojtyla subì l'attentato in piazza san Pietro per mano del terrorista turco.
Accolte le richieste dei fedeli che durante le esequie di Giovanni Paolo II avevano chiesto a gran voce la santificazione.
La legge della Chiesa stabilisce che debbano passare cinque anni dalla morte della persona per poter aprire la causa canonica.
Benedetto XVI, con dispensa analoga a quella che Giovanni Paolo II fece per madre Teresa di Calcutta, ha deciso che invece il processo possa cominciare subito.
Madre Teresa, morta nel '97, e' stata beatificata nel 2003.
Si possono immaginare tempi brevi anche per vedere papa Wojtyla sugli altari, anche se la causa dovra' tra l'altro esaminare una mole di documenti veramente poderosa, il che richiede tempo e lavoro.

Leggi tutto l'articolo