Parola

Amo la parola, essa è il mio rifugio ed il mio percorso il mio destino ed il tempo che lo delimita la mia fragilità ed onnipotenza, un condensato meraviglioso di sentimento e passione ragione e irragione forse l'ultimo vero baluardo dell'anima cristianamente intesa.
Con essa viaggio attraverso l'etere per milioni di chilometri persino oltre le soglie dell'universo con essa colpisco il tuo cuore e ti ferisco ti commuovo o faccio ridere distruggo ogni distanza e tocco la tua anima ma allo stesso tempo mostro la mia per un balenare di istanti in un cielo senza stelle, perché io sono la mia parola, il mio verbo e la sua forma in essa si cela il mio limite ma anche il mio illimitato potere e posso così sfiorarti senza che tu lo sappia provocarti un brivido tra le scapole, un sentore familiare, l'evocazione di un profumo.
Amo la parola come amo me stesso, in essa mi perdo e perdo te, chiunque tu sia ovunque tu sia in qualsiasi tempo tu sia.
Ama le mie parole ed amerai me.

Leggi tutto l'articolo