Parola d'Autore Incontri al Museo Audiovisivi della Resistenza 2010

Parola d'Autore Incontri al Museo Audiovisivi della Resistenza da: 28/02/2010 a: 26/05/2010 Dove: Fosdinovo (MS) Toscana Italia Per maggiori informazioni: Tel.
0187 680014 / 320.7798942 info@museodellaresistenza.it Fonte: EARTH scrl - La Spezia Ufficio stampa Terzo incontro della rassegna "Parola d'Autore Incontri al Museo Audiovisivo della Resistenza" Domenica 18 aprile Alberto Cavaglion e Marzia Luppi protagonisti del dibattito al Museo della Resistenza Al via il terzo appuntamento della rassegna "Parola d'Autore" che si terrà a Fosdinovo, presso il Museo Audiovisivo della Resistenza, domenica 18 aprile a partire dalle ore 11.
Figura di spicco nel mondo della ricerca storica, Alberto Cavaglion, sarà presente per la presentazione del suo libro "La Resistenza spiegata a mia figlia" e per il dibattito che, moderato da Maurizio Fiorillo - del Comitato scientifico del museo stesso - vedrà anche la presenza di Marzia Luppi, direttrice della Fondazione ex campo Fossoli di Carpi (MO).
"Parola d'Autore" non ambisce ad essere una mera manifestazione culturale, ma vuole animare un dibattito diffuso sul territorio, proponendo personaggi legati ai temi della Resistenza a vari livelli: non solo le analisi puntuali e le meditazioni profonde di studiosi e ricercatori ma proprio le testimonianze di coloro che vissero la Resistenza "sulla propria pelle", desiderosi di mantenere vivi i valori della democrazia e della libertà.
Sono state le vere protagoniste dell'incontro del 14 marzo le parole dei testimoni: parole che in bocca ad altri stanno al livello di mere celebrazioni qui acquistano vero significato e levatura.
Dall'accorato discorso di Gnecchi alla candida lettura di Zuccarelli della famosa epigrafe scritta da Piero Calamandrei (per la lapide "ad ignominia", collocata nell'atrio del Palazzo Comunale di Cuneo in segno di imperitura protesta per l'avvenuta scarcerazione del criminale nazista Albert Kesselring), per arrivare ai ricordi ancora nitidi, precisi e così perfettamente vivi nella memoria di Laura Seghettini e Wanda Bianchi.
L'incontro di domenica 18 aprile sarà particolarmente stimolante: il libro di Cavaglion è un libro "scomodo" - ricordiamo che Einaudi rifiutò di pubblicarlo - e l' autore si dichiara, al proposito, uno storico "non allineato", ponendo una sostanziale differenza fra le esigenze della politica e quelle della storia.
I temi difficili e i rapporti di forza complicati vengono affrontati con parole semplici ma che mai rischiano banalizzazioni.
E, ancora, gli eventi mai si piegano a un loro uso [...]

Leggi tutto l'articolo