Parole sparite: Aumento degli stipendi

Nelle classifiche delle parole più usate dagli italiani, nell'ultimo mese alcune si sono giocate la prima posizione, altrnandosi alla testa della classifica.
Sicuramente i termini più utilizzati, almeno a stare ai giornali e alla TV sono (in ordine casuale) Sicurezza; Clandestini; Rom e/o Rumeni; Rincari; Spazzatura.
Ci sono poi dei "modi di dire" che hanno stazionato molto spesso sulle prime pagine, capaci di riassumere alcuni concetti.
Tra questi segnaliamo: "quarta settimana" "prezzo del Barile" "fannulloni di stato" "leggi ad personam/ad aziendam" "spazzatura per le strade" Dobbiamo anche segnalare l'estrema riduzione dell'uso di alcuni termini, che pare non siano più utili nel descrivere la vita degli italiani.
Nell'ordine: Precarietà, Riscaldamento globale; Conflitto d'interessi.
Segnaliamo la definitiva scomparsa dell'allocuzione "aumento dello stipendio", che , come conferma anche l'Accademia della Crusca, non è più inserita nella lingua Italiana, causa inutilizzo.
Il brano è "money in the bank" prendetelo come un augurio.

Leggi tutto l'articolo