Partito Socialista

''Le elezioni sarde, dopo quelle abruzzesi, obbligano ad una svolta immediata''.
Lo sottolinea, in una dichiarazione, il segretario del Partito Socialista, Riccardo Nencini.
''Da tempo – osserva Nencini - avevamo capito che in Sardegna spirava un vento forte contro Soru.
Vento locale cui si è sommato un vento nazionale che il centro sinistra non ha saputo contenere.
La lista socialista ha ottenuto un risultato apprezzabile ma insufficiente ad eleggere''.
'' Si tratta ora – aggiunge il segretario socialista – di ricostruire dalle fondamenta uno schieramento riformista del tutto nuovo rispetto a quello esistente''.
''Al letale isolamento di questo Pd – conclude Nencini - conviene sostituire un 'patto per il futuro' che renda competitiva la sinistra italiana, isolando le frange radicali e demagogiche''.

Leggi tutto l'articolo