Parto in ambulanza nel Reggiano

(ANSA) – REGGIO EMILIA, 19 DIC – Una donna ha partorito in ambulanza stamattina a Castellarano, nel Reggiano.
La mamma, residente in Appennino a Toano, è appartenente al distretto sanitario di Castelnovo Monti dove l’anno scorso è stato chiuso tra numerose polemiche il punto nascite dell’ospedale Sant’Anna, l’unico presidio sanitario della montagna.
La donna era alla 39esima settimana di gestazione.
Secondo l’Ausl la gravidanza a rischio era nota al consultorio di Castelnovo Monti e all’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia dove avrebbe dovuto partorire.
Alle 3 invece, sono arrivate le contrazioni e dopo aver cercato invano di mettersi in contatto col marito che era al lavoro, a travaglio già avanzato, ha dato l’allarme al 112 intorno alle 6.
Così i sanitari si sono precipitati a casa della donna per poi partire verso l’ospedale di Sassuolo: durante il viaggio, alle 7.15 circa, il bambino non ne ha voluto più sapere di restare nella pancia e il parto è così avvenuto in ambulanza all’altezza di Castellarano.