Pasqua: vacanze e non solo...

 

 
Cominciamo da principio...
La Pasqua è innanzitutto una festa religiosa: per gli Ebrei commemora la liberazione dall'Egitto; per i Cristiani la resurrezione di Cristo.
Etimologicamente, il termine deriva dal greco "pascha", a sua volta derivante  dall'aramaico "pasah" (propriamente: passare oltre).
Ripassiamo un po' di storia antichissima...  Ma chiunque come me abbia visto il bellissimo film  Dreamworks  "Il principe d'Egitto" ha ben presente quel momento storico!
Il popolo di Israele, ovvero gli Ebrei, era ridotto in schiavitù in Egitto e nemmeno  dopo le famose nove piaghe il Faraone si convinse a lasciarlo andare. Quindi Dio decise di scagliare una decima piaga, la più tremenda. Ogni famiglia ebrea avrebbe dovuto sacrificare un agnello e segnare  sol suo sangue gli stipiti e l'architrave della porta: grazie a quei segni Dio, sceso sull'Egitto per uccidere il primogenito di ogni famiglia egizia,  avrebbe riconosciuto i suoi e sarebbe passato oltre. Così la volontà del Fa...

Leggi tutto l'articolo