Pasta con le sarde

Ancora uno dei grandi classici della cucina marinara, davvero un piatto stupendo!!! 400gr.
di bucatini(io uso a volte le linguine...ma potete sbizzarrirvi...) 600 gr.
di sarde deliscate private della testa e delle interiora 3 mazzi di finocchietto un cucchiaio di estratto di pomodoro una cipolla 4 acciughe salate pulite e deliscate un cucchiaio di pinoli un cucchiaio di uva passa zafferano puro a fili olio d'oliva extravergine sale pepe q.b.
1/2 bicchiere di vino bianco.
PREPARAZIONE Mondate il finocchietto selvatico e Iessatelo in abbondante acqua salata per circa mezz'ora.
Scolatelo e mettete da parte l'acqua di bollitura, quindi tritatelo grossolanamente e soffrigetelo con poco olio.
A parte fate dorare, a fuoco Iento, la cipolla tritata finemente.
Aggiungete le acciughe e l'estratto di pomodoro, sciolto con 1/2 bicchiere di acqua e 1/2 di vino bianco.
Lavorate il composto con una spatola di legno affinchè si trasformi in una crema.
Unite una metà delle sarde deliscate, il finocchietto, I'uva passa con i pinoli e lo zafferano e fate cuocere a fuoco lento per circa mezz'ora.
Allungate il composto, di tanto in tanto, con l'acqua di cottura del finocchietto.
A parte friggete l'altra metà delle sarde deliscate, e dopo averle fatte dorare depositatele su della carta assorbente per eliminare l'olio superfluo.
Fate lessare i bucatini nella restante acqua dei finocchietti.
Scendeteli al dente, mescolate con il condimento e metteteli in un piatto di portata, aggiungendo le sarde fritte.
Servite spolverando a piacere con pane grattato tostato.

Leggi tutto l'articolo