Pasta orata e mazzancolle...che sapori!

La pasta con orata e mazzancolle è un piatto gustosissimo, nato quasi per caso.
Venerdì scorso Martina era talmente stanca che ha cenato “addormentandosi” nel piatto! Per cui mi sono ritrovata con un’orata cotta al forno bellissima e ho pensato…no problem, domani facciamo una bella pasta con l’orata.
Poi Sabato sono capitata al supermercato di fiducia e avevano delle mazzancolle.
E da lì l’illuminazione: pasta con orata e mazzancolle.
Ho comprato delle linguine larghe di Gragnano, una confezione di pomodorini pachino e tornata a casa ho preparato il pranzo.
Un modo per recuperare un “avanzo” prezioso! Nel mio caso ho cotto prima le mazzancolle (vedi sotto il procedimento) e solo alla fine ho aggiunto al sughetto l’orata a pezzi grandi (pulita e priva di spine ovviamente!), poco prima di aggiungere la pasta.
E questa è un’idea di “recupero”.
Altrimenti – come riporto nella ricetta qui sotto – acquistate dal pescivendolo l’orata ben sfilettata al momento e procedete come di seguito.
Ingredienti (per 4 persone) 1 orata sfilettata (circa 400 gr) 300 gr di mazzancolle 10 pomodorini pachino 1/2 bicchiere di vino bianco 350 gr di pasta (preferibilmente lunga oppure dei paccheri) 1 spicchio d’aglio Peperoncino Olio Extravergine di oliva q.b.
Prezzemolo q.b.
  Procedimento   Mazzancolle In una padella capiente e antiaderente (meglio se in pietra) far soffriggere uno spicchio d’aglio spellato e un peperoncino in 2 cucchiai d’olio.
Aggiungere le mazzancolle e farle saltare per circa 3 minuti, girandole una sola volta.
Poi sfumare  leggermente e velocemente a fiamma alta con un po’ di vino bianco.
A questo punto togliete le mazzancolle dalla padella e mettetele in una ciotola scolando anche il fondo di cottura.
Non pulite la padella, servirà per le cotture successive! Orata Tagliare a cubetti  o listarelle l’orata, controllando che non vi siano spine.
Riprendere la stessa padella utilizzata per le mazzancolle.
Aggiungere un altro cucchiaio di olio se necessario nella padella , lasciando  lo spicchio d’aglio, fare rosolare e aggiungere i pezzetti di orata.
Cucinare giusto il tempo che l’orata prende colore, spegnere e lasciare riposare per 2 minuti coprendo con un coperchio.
Il vapore interno continuerà la cottura.
Togliere l’orata dalla padella, togliere eventuali piccole spine emerse in cottura e la pelle.
Unire l’orata e il fondo di cottura alle mazzancolle, nella stessa ciotola.
Pachino Sempre nella stessa padella aggiungere un mezzo cucchiaio di olio e i pomodori pachino [...]

Leggi tutto l'articolo