Patteggia un anno lo scippatore arrestato a Lovadina

TREVISOSabato, 6 Gennaio 2007Spresiano È stato processato per direttissima ieri mattina Mohamed My Charkaoui, extracomunitario di 36 anni, arrestato l'altra sera dopo uno scippo messo a segno ai danni di una 80enne di Lovadina.
L'uomo, che ha patteggiato un anno, è ora rinchiuso nel carcere di Santa Bona.
È stato catturato a seguito di un blitz dei carabinieri, reso possibile grazie alla prontezza e all'intervento di una guardia giurata .
Il fatto è avvenuto intorno alle 19 di giovedì in centro a Lovadina.
L'anziana stava rientrando a casa a piedi e mentre camminava in centro le si è accostata un auto.
Dal finestrino un giovane, Mohamed My Charkaoui finge di non conoscere la strada, che invece sa benissimo visto che risiede da tempo in via Nazionale,32 a Spresiano.
«Mi scusi signora, mi saprebbe dire come arrivare in stazione?» A quel punto la donna comincia a dare gentilmente le indicazioni.
Lo straniero rialza il vetro del finestrino e se ne va.
Ma dopo qualche minuto ritorno, si accosta di nuovo.
«Non ho capito bene», esordisce il Charkaoui, che subito afferra la borsetta all'anziana, premendo il pedale dell'acceleratore e ripartendo a tutto gas.
Fortunatamente una guardia giurata , che prestava servizio lì vicino, ha assistito a tutta la scena.
Il giovane prontamente ha memorizzato la targa dell'auto e ha reso possibile la cattura.
Ieri mattina la condanna a un anno.

Leggi tutto l'articolo