Pd: Martina chiude al M5S, é polemica

(ANSA) – ROMA, 9 GEN – Maurizio Martina chiude a qualsiasi ipotesi di dialogo o alleanza con M5S e chiede “nessuna ambiguità” sul tema al rivale per la segreteria Pd Nicola Zingaretti.
“Ma non volevi una trattativa con loro mesi fa?”, gli rispondono in sintesi Andrea Orlando e Roberto Morassut.
“Il nostro compito è quello di salvare il Pd e rilanciarne il ruolo di alternativa a Lega e Cinque Stelle senza tentennamenti – dice Martina riunendo parlamentari e coordinatori regionali della sua mozione per il congresso a Roma, nella sede nazionale del Pd, il Nazareno -.
Ci sono differenze importanti nelle mozioni: noi siamo orgogliosi del lavoro fatto al governo in questi anni e inquieti per quello che non siamo riusciti a fare”.
“Noi diciamo no senza ambiguità ai Cinque Stelle come alla Lega.
Perché anche questi mesi hanno segnato un solco profondo tra queste due forze di destra e noi – dice il deputato, ex segretario reggente -.
Il nostro riformismo radicale può fare la differenza nella sfida alla destra”.