Pellegrinaggio Borgomanero_Roma: 2° Tappa

Eccoci arrivati alla seconda tappa del nostro Pellegrinaggio.
Dopo un'abbondante colazione nell'hotel di Fiorenzuola siamo ripartiti cercando di evitare la Via Emilia e passando dalle strade secondarie circondate da distese di campi di girasole e di pomodori, ed incontrando parecchi gruppi ciclodotati con cui scambiare qualche battuta sulle nostre intenzioni.
Dopo aver riattraversato il Taro in località Fornovo abbiamo deciso di affrontare la Cisa dal versante di Ghiare, in quanto di domenica sicuramente meno trafficato.
Praticamente una ventina di km di salita con aperture panoramiche  sulle vallate circostanti ed una pendenza media tra il 7 e l'8 % che hanno messo a dura prova la resistenza dei meno allenati ( anche in relazione agli oltre 170 km percorsi a oltre 29 di media del giorno precedente).
Sosta doverosa a Berceto, incantevole paesino situato a 9 km dal passo della Cisa, famoso per le sue fonti di acqua, sia gasata che non, e in questi giorni brulicante di turisti.
Bellissimo anche lo storico complesso eclesiastico, di stile decisamente e spartanamente medioevale ma di incantevole e attuale bellezza, dove abbiamo approfittato della gentile accoglienza del non più giovane parroco per farci timbrare le ambite "compostelle" a testimonianza del ns.
peregrinare.
Ripreso il percorso siamo finalmente giunti al GPM dell'intero itinerario, ad oltre 1000 mt.
di quota, sul Passo della Cisa,  dove ci attendevano gli amici furgonati per il pranzetto di mezzogiorno.
Visitata la chiesetta a lato del passo e inizio della via Francigena tra Emilia e Toscana, apposto il timbro, siamo partiti per una lunga e veloce discesa in direzione di Aulla dove ci aspettava l'albergo per la rifocillante cena ed il pernottamento.
Bellissima giornata in compagnia anche oggi...
domani arriviamo al mare con la tappa Aulla_Cecina.
Dovrebbe essere meno impegnativa di oggi ( 133 km con 1300 mt di didlivello!), e più rilassante...
speriamo in bene perchè le gambe cominciano a farsi pesanti.
A domani per ulteriori aggiornamenti sul nostro Pellegrinaggio.

Leggi tutto l'articolo