"Pensavo di essere a casa", si addormenta sui binari e blocca 66 treni in transito

Matthew Baddeley non immaginava che schiacciare un pisolino potesse costargli il carcere.
Lo scorso maggio l'uomo, 33 anni, è stato ritrovato addormentato sui binari vicino alla stazione di Smethwick Galton Bridge nel West Midlands, in Inghilterra, da un macchinista mentre era alla guida del convoglio ferroviario.
Interrogato dalla polizia, scrive 'The Sun', Baddeley ha affermato: "Pensavo di essere a casa".
E così, dopo aver causato la cancellazione di 66 treni, venerdì scorso l'uomo, che al momento dell'incidente era ubriaco, è stato condannato a un anno di carcere dal tribunale di Wolverhampton con l'accusa di ostruzione della rete ferroviaria e dovrà pagare un risarcimento ai passeggeri di 41.000 sterline.  Il giudice Michael Challinor ha detto che le azioni di Baddeley hanno causato "danni considerevoli" alla rete ferroviaria e ai passeggeri: "Spero che questa sentenza serva sia come punizione - ha affermato il giudice -sia come deterrente per chi volesse commettere un atto simile".

Leggi tutto l'articolo