Pensieri liberi

Una macchina con 5 ragazzi su un'autostrada di notte.
Battute, risate e scherzi son il sottofondo di una radio ...
una canzone di Vasco che tutti conoscono e amano: il volume viene alzato e i discorsi lasciano lo spazio al coro.
Le parole della canzone mi escono spontanee dalla labbra mentre il pensiero prende il volo, scollegato dalla musica, dalle parole e dal contesto ...
Le stelle che vedo guardando fuori dal finestrino mi rimandano ad altre stelle, le stelle più belle e luminose che mai avessi visto ...
e mi ritrovo su di un'altra macchina ...
una macchina che sta attraversando il deserto in una notte di agosto ...
su quella macchina siamo solo in due e la canzone che cantiamo è un'altra.
Vedo dall'alto quella macchina, la vedo come un puntino che si muove nel mondo ... senza orari, senza mete precise .... mi sento libera e felice ....
Poi come uno schiaffo la canzone di Vasco finisce, il volume torna normale e mi ritrovo nuovamente nella macchina che percorre un'autostrada nel freddo inverno a pochi minuti da casa.

Leggi tutto l'articolo