Per Dnl: in difesa della sigaretta.

Riporto un mio vecchio post per rispondere al tuo invito di smettere.
"La sigaretta è il tipo perfetto di piacere perfetto, è deliziosa e lascia insoddisfatti.
Cosa può esserci di meglio?" Ecco...questa citazione di Wilde mi sembra adatta per aprire il mio nuovo post.
Si perchè entrambi siamo dei cultori di quell'oggetto tanto demonizzato quanto comune quale è la sigaretta.
Fermo restando che in sè è spesso un biglietto di sola andata per la morte, rimane che il piacere di fumare un rotolo di carte e tabacco assieme ad una buona birra rimane uno dei piaceri più grandi che un uomo possa provare.
Osservare quelle nuvole di fumo che si innalzano, quasi danzando, assaporare il tabacco dentro la bocca per qualche secondo per poi inspirarlo, come se una scarica di energia elettrica ti pervadesse il corpo e poi rigettarlo fuori, vederlo fuggire e disperdersi nell'aria, per lasciarti un piacevole aroma in bocca che svanisce alla terza o quarta sorsata, costringendoti ad accenderne un'altra qualche minuto dopo...è meraviglioso.
Dopo tutto, non è meglio provare un piacere divino per qualche secondo che assuefarsi fino a farlo diventare un qualcosa di comune? Se utilizzata con moderazione, la sigaretta è veramente il tipo perfetto di piacere perfetto, specie quando si è soli e in cerca di un relax particolarmente piacevole.

Leggi tutto l'articolo