Per Fatma.

Era inverno.
L'uomo vide la bambina, magra,accovacciata per terrae avvolta in pochi, miseri stracci.Vide la piccola manotesa a racimolare poche elemosine.Allora l'uomo levò gli occhi al cielo.-Dio mio, come puoi permettere tutto ciò?Perché non aiuti questa bambina?Una voce incorporea risuonò nell'aria trasparente:-Ma io già l'ho aiutata.
Ho creato te.qst poesia ce l'hanno regalata i genitori di Fatma...bimba dolcissima da loro adottata .(maga.ma)

Leggi tutto l'articolo