Per Sostanza Di Gesù

  Per mezzo dei discorsi di Gesù nella sinagoga di Cafarnao, l'evangelista San Giovanni rivela alla fine del primo secolo dell'era cristiana la verità "del segno" della manna distribuita al popolo di Dio nel deserto.
  Si tratta più precisamente dell'importanza di Gesù Cristo per i credenti della Chiesa.
Il passo di Giovanni rivela innanzitutto che la fede in Gesù Cristo, inviato e portavoce di Dio, permette di partecipare alla verità e alla pienezza di Dio: colui che crede in Gesù non avrà mai più fame né sete della vera vita.
  Gesù dice che la comunità che si crea con lui nella fede durerà oltre la morte "Questa infatti è la volontà del Padre mio, che chiunque vede il Figlio e crede in lui abbia la vita eterna"   Poi egli rivela il senso profondo ed eucaristico del pane di vita.
I doni dell'Eucaristia instaurano, per colui che li riceve con fede, una vita comune con il Signore risuscitato.
La comunità sacramentale con Gesù Cristo offre di per se stessa una relazione di amore vivo con il Signore risorto.
Ed essa non è rimessa in causa con la morte, ma acquisisce al contrario pienezza e perfezione.
Avere la fede, ascoltare la parola e ricevere i doni eucaristici: per noi cristiani, questi tre modi di vita comune con Gesù Cristo sono importanti e si completano.
 

Leggi tutto l'articolo