Per Via Boffalora si arriva a Napoli II

Questa sera durante il Consiglio Comunale vi sono due provvedimenti che toccheranno da vicino il problema dei rifiuti.
Il primo a livello locale consiste in due modifiche al regolamento comunale sui rifiuti, mentre il secondo, dai toni apocalittici e poco rispettosi nei confronti del Capo dello Stato*** (definito colpevole di dare solidiarietà alle istituzione della Regione Campania unicamente per cog"nome e origine"…), è una mozione sollevata dal gruppo consilare della Lega Nord che chiede al nostro governatore Formigoni, tra le altre cose, di non accogliere i rifiuti campani.
Ritengo che tali provvedimenti mostrino la poca serietà da parte di questa amministrazione nell'affrontare il problema dello smaltimento dei rifiuti.
Infatti a livello locale, non è sufficiente proporre un aumento delle sanzioni per coloro che fanno un uso distorto e poco responsabile dei cassonetti;  d'altra parte risulta poco efficace lasciare unicamente come affidatari di tale controllo, la nostra Polizia Municipale, sotto organico già da troppo tempo.
Ciò su cui sarebbe più corretto e opportuno operare è l’intera revisione del regolamento datato 1995, cercando non di conformarci al peggio come avviene a Napoli, ma a situazioni migliori sotto questo punto di vista, come le vicine Novara, Albairate e la stessa Salerno, dove si è arrivati a record storici sulla raccolta differenziata e dove i cittadini si trovano a pagare cifre irrisorie, se non addirittura a guadagnare, sui rifiuti prodotti come accade ad Albairate con i suoi nuovi impianti di compostaggio.
Questo anche per non trovarci tra qualche anno con enormi problemi di smaltimento dei rifiuti, che come potete vedere dalle foto, già emergono nella nostra città E' su questa linea che sarei pronto a collaborare, non certo su quella degli aumenti delle sanzioni.
Anche perchè, ciliegina sulla torta...a Napoli il regolamento sui rifiuti esiste e prevede multe pazzesche per i trasgressori...ma se questi sono i risultati?!? Sul secondo punto, è davvero strumentale la polemica presentata all'interno dell'OdG nella Mozione della Lega Nord.
Mi verrebbe da dire, data la gravità del problema delle polveri sottili al Nord, che sarebbe meglio tacere e non guardare la pagliuzza seppur puzzolente e fastidiosa, che proviene da alcune zone della Campania.
Di polveri sottili si muore, anche se il male è meno visibile che a Napoli.
Infatti le iniziative, sia del Comune di Milano (vedi ecopass), sia della Regione Lombardia, (vedi i risultati delle centraline ARPA anche nel magentino) [...]

Leggi tutto l'articolo