Perché Dio chiamò la prima età “Età della Legge”?

Durante l’Età della Legge, Jahvè stabilì molti comandamenti che Mosè avrebbe dovuto trasmettere agli Israeliti che lo avevano seguito fuori dall’Egitto.
Jahvè diede questi comandamenti ai figli d’Israele, che non erano in alcuna relazione con gli Egizi, al fine di porre dei limiti ai figli d’Israele, e costituivano le Sue richieste a loro.
Se si osservava il sabato, se si rispettavano i genitori, se si adoravano gli idoli, e così via: questi erano i principi in base ai quali si era giudicati peccatori o giusti.
Se si veniva colpiti dal fuoco di Jahvè, se si era lapidati a morte o se si riceveva la benedizione di Jahvè, era determinato in base all’obbedienza a questi comandamenti.
Coloro che non osservavano il sabato venivano lapidati a morte.
I sacerdoti che non osservavano il sabato venivano colpiti dal fuoco di Jahvè.
Coloro che non rispettavano i loro genitori venivano lapidati a morte.
Tutto questo era approvato da Jahvè.
Jahvè aveva stabilito i Suoi comandamenti e le Sue leggi ...

Leggi tutto l'articolo