Perché l’incarnazione di Dio deve compiere la Sua opera da Sé Medesima, invece di servirsi di profeti che trasmettano la Sua parola per farlo?

Perché l’incarnazione di Dio deve compiere la Sua opera da Sé Medesima, invece di servirsi di profeti che trasmettano la Sua parola per farlo?

Versetti biblici di riferimento:

“Oltre a ciò, il Padre non giudica alcuno, ma ha dato tutto il giudizio al Figliuolo, […] e Gli ha dato autorità di giudicare, perché è il Figliuol dell’uomo” (Giovanni 5:22-27).
Parole di Dio attinenti:
L’opera di giudizio è propria di Dio quindi, ovviamente, deve essere svolta da Lui Stesso; non può essere effettuata dall’uomo in Sua vece. Poiché il giudizio è la conquista dell’uomo attraverso la verità, è incontestabile che Dio appaia ancora come immagine incarnata per svolgere tale opera fra gli uomini. In altre parole, negli ultimi giorni, Cristo dovrà utilizzare la verità per insegnare agli uomini su tutta la terra e per far conoscere loro tutte le verità. Questa è l’opera di giudizio di Dio.
da “Cristo compie l’opera di giudizio attraverso la verità” in La Parola appare nella carne
Durante gli ultimi...

Leggi tutto l'articolo