Personalità di una strada

Vi sono strade che sembrano più libere di altre; un uomo è un eroe dietro l’angolo, vi si scorge nello sguardo la fissità del marmo, il silenzio e la durezza di una solitudine imperscrutabili.
Io sono il mio Io, lo si sente mormorare, lontano dagli altri, e non ha percorso che pochi passi.
Due o tre portoni cigolano sulla sua riflessione e lo salutano; una donna lo pensa, una lo ha perduto.
Ad un uomo così una donna dedica sempre un segreto pensiero.
La donna ha una predilezione per l’uomo del silenzio che la sa guardare e le sa sorridere.
I ridenti tratti dello sciocco sono crollati da un pezzo in quel viso austero, adesso non vi è altro che selvaggia bellezza.
Vive spesso di monologhi interessanti che purtroppo nessuno saprà mai.
Oggi ride perché lo vuole, perché sa che il riso schiaccia, perché forse non può evitarlo, perchè non è giusto è giustissimo, perché spesso di fronte una risata non vi è soltanto il ridicolo, e lui lo sa...

Leggi tutto l'articolo