Perugia

Vedi: richiesta di protezione inoltrata su suggerimento della segreteria
Perugia secondo atto
Dunque ricapitoliamo. La segreteria del PM di Perugia durante il colloquio telefonico del 22 novembre 2006 ci aveva indicato di fare un esposto. Noi avevamo risposto se ci prendeva in giro, visto che era dal 2004 che avevamo fatto esposti e quei documenti erano ora proprio nelle loro mani. La Procura non aveva dato risposta alle nostre richieste, sollecitate tramite fax, mail e di persona: unica risposta è che non intendevano parlare con noi.  Nel frattempo avevamo dovuto spostarci ancora. Fu l'occasione per chiedere consiglio nuovamente ai carabinieri. Visto che le operazioni precedenti non avevano dato risultati tangibili, questa volta i carabinieri ci suggerirono di riscrivere tutti i fatti partendo dall'inizio. Ci fu messa a disposizione una squadra costituita da tre persone: il comandante della stazione e due carabinieri della Polizia Giudiziaria. Fu redatto un verbale di varie pagine che...

Leggi tutto l'articolo