Inps: a gennaio contratti stabili +110%

(ANSA) – ROMA, 21 MAR – A gennaio la variazione netta sui rapporti di lavoro a tempo indeterminato (assunzioni più trasformazioni meno cessazioni) risulta positiva per 161.263 contratti (+110% su gennaio 2018).
Lo si legge nell’Osservatorio Inps sul precariato.
Si conferma il boom delle trasformazioni da tempo determinato a indeterminato (+98,6% sull’anno).
Nel mese le assunzioni totali dei datori di lavoro privati sono state 603.680 a fronte di 434.532 cessazioni con un saldo positivo di oltre 169.000 contratti.
Nel mese sono stati stipulati 242.598 contratti a termine a fronte degli oltre 292.000 di gennaio 2018 con una variazione netta (assunzioni, meno trasformazioni a tempo indeterminato, meno cessazioni) negativa per 28.213 unità.
Lo rileva l’Osservatorio sul precariato dell’Inps che sottolinea come il dato annualizzato (la differenza tra assunzioni e cessazioni negli ultimi dodici mesi) dia un saldo negativo (-31.589) per la prima volta da giugno del 2016.