Piadine con esubero di lievito madre

L'ultima volta che ho rinfrescato il lievito volevo provare una nuova ricetta con l'esubero, sempre perché io non butto mai via niente.
Ho impastato così queste buonissime piadine.
Le abbiamo divorate, farcite con prosciutto crudo San Daniele e formaggio.
INGREDIENTI: 300 gr.
esubero di lievito madre 200 gr.
di farina tipo 1 (io ho usato Petra 1 del Mulino Quaglia) 80 gr.
di acqua 50 gr.
di olio extra vergine di oliva 1 cucchiaino di sale fino ESECUZIONE Nella planetaria, sciogliere il lievito nell'acqua usando il gancio K.
Cominciare ad unire la farina setacciata poca per volta, cambiando il gancio.
Impastare a bassa velocità ed aggiungere l'olio e alla fine il sale.
Lavorare l'impasto fino ad ottenere un composto liscio e compatto.
Lasciare riposare in una ciotola coperta con pellicola da cucina per almeno 30 minuti.
Dividere ora l'impasto in 4 parti uguali, formare delle palline e stendere la pasta sottilmente con un mattarello.  Bucherellare la superficie con i rebbi di una forchetta o con l'apposito attrezzo e cuocere in una padella antiaderente ben calda pochi minuti per lato.
Farcire a vostro piacere.
Queste sono le cose realizzate nello stesso giorno con esubero di lievito madre, una vera bontà! Al prossimo pasticcio, Paola e le torte  

Leggi tutto l'articolo