Piena del Reno, arrestati 2 'sciacalli'

(ANSA) – BOLOGNA, 6 FEB – Due ‘sciacalli’ sono stati arrestati dai carabinieri impegnati nei controlli dopo la piena del fiume Reno, nella bassa bolognese.
Dal cortile di una casa ad Argelato, che il proprietario pensionato è stato costretto a lasciare dopo l’esondazione, è stata rubata una lavatrice: l’elettrodomestico è stato scoperto dai militari nel cassone di un autocarro, a bordo del quale viaggiava una coppia di romeni, insieme a una stufa elettrica, a una valigetta per attrezzi vuota e a strumenti da scasso.
Tra gli oggetti sequestrati, anche una lancia artigianale con la punta di pietra per rompere i vetri delle auto.
L’uomo e la donna a bordo del mezzo, 35 e 29 anni, pregiudicati residenti in provincia di Rovigo, sono stati fermati attorno alle 9.20 in via Primo Maggio, nel centro del paese.
Denunciati altri due finti addetti del gas, probabilmente loro complici.