Pillola - Nitidezza del bene e del male

Cosa definisce il Bene o il Male? Sono forse definiti dalle loro conseguenze? Non credo ci sia nulla di nitido, basta immaginare un bambino …   Un bambino, armato di una bomba da un qualsiasi estremismo, che entra nella sua scuola, convinto di farsi esplodere nel cortile, a ricreazione, in mezzo ad altri 100 bambini.
  E’ meglio se, io bidello che sorveglio il cortile, diventando "cattivo" uccido il bambino, così che, uccidendone uno, ne salvo 100?   O è meglio che, sempre bidello in quella scuola, non uccido il bambino per rimanere "buono"? O mi dovrei sentire “cattivo” per non aver salvato altri 100 bambini?   E se quel bambino con la bomba, quello che devo uccidere per salvarne altri 100, fosse il figlio del bidello, mio figlio?  

Leggi tutto l'articolo