Pioggia di vendita su Prysmian, nuovi problemi con WesternLink

(Teleborsa) - Si muove in forte ribasso Prysmian con un -3,94%, pagando le conseguenze dei problemi del progetto WesternLink.
La società ha annunciato che "durante l’esecuzione di ulteriori commissioning test il sistema di protezione del collegamento si è attivato mettendo il sistema fuori servizio".
L'analisi settimanale del titolo rispetto al FTSE MIB mostra un cedimento rispetto all'indice in termini di forza relativa del gruppo specializzato nella produzione di cavi, che fa peggio del mercato di riferimento.
Lo status tecnico di medio periodo di Prysmian rimane negativo.
Nel breve periodo, invece, evidenziamo un miglioramento della forza rialzista, con la curva che incontra la prima area di resistenza a 16,67 Euro, mentre i supporti sono stimati a 16,35.
Le implicazioni tecniche propendono a favore di un nuovo spunto rialzista con target stimato verosimilmente in area 16,99.

Leggi tutto l'articolo