Piovono Libri

La triste verità è che non leggo più come un tempo...
In realtà credo che il tempo che dedico alla lettura tout court non sia necessariamente diminuito, perché leggo un sacco per lavoro, per studio e per documentazione, e la lettura è lettura - ma ci sono stati tempi, anni, decenni in cui divoravo felicemente romanzo dopo saggio dopo romanzo...
Ricordo che da implume, quando mi si chiedeva dei miei hobbies, non mi passava nemmeno per il capino di citare la lettura, perché la lettura non era uno hobby - era... oh, non so: una forma di respirazione?
Ah, bei tempi. Adesso sono ridotta al triste punto in cui due-tre giorni, o al massimo una settimana di letturaletturalettura costituiscono la mia più felice, desiderabile e dorata idea di vacanza, da concedermi un paio di volte l'anno nella migliore delle ipotesi.
Ieri sera, tuttavia, ho avuto una specie di pioggia di perseidi libresche.
È capitato che partissi presto per la città, nell'intento di pasare, prima delle prove, in bibliotec...

Leggi tutto l'articolo