Pisa: Pettena/Letzel

ROBERT PETTENA"Ho sempre cercato di comunicare la dualità del mio lavoro (...) Quando questa separazione apparente è dissolta, i due componenti sono costretti a comunicare." Robert PettenaEntrare in sintonia con la natura tramite una situazione precaria e sospesa, cercare il punto di contatto tra quiete e frenesia.
Trovare il filo di comunicazione tra due realtà estremamente contrastanti.
Con Quite Silent, il nuovo lavoro di Robert Pettena, l’artista ci trascina nel punto dove i due estremi si incontrano e si connettono, invitandoci a scoprire le relazioni più profonde e inaspettate.
In quel punto di comunicazione è possibile dare vita ad una nuova forma di interpretazione delle nostre visioni e percezioni.Nato a Penbury (GB) vive e lavora a Firenze.
Con un fare eversivo, Robert Pettena stravolge gli assetti e le regole dei meccanismi sociali e comportamentali mettendone in risalto le contrarietà e i dualismi.
Qualunque sia il linguaggio adottato, dal video alla fotografia, dall’installazione alla performance, il suo lavoro svela relazioni profonde e inaspettate tra corpo umano e ambiente, individuo e società, apparire ed essere.TASSILO LETZELIl lavoro “Sulla strada della felicità” mostra uno dei riti dell’adolescenza maschile che si svolgono nelle periferie delle città.
Un’area che guadagna la massima attenzione dell'artista, in quanto fuori dalla messa a fuoco delle società, ma che in verità riflette il vero attuale “status quo”della cultura occidentale.Tassilo Letzel è nato nel 1979 a Monaco, Germania.
Con una formazione fotografica di base e influenzato dal suo lavoro come regista free-lance, Tassilo Letzel combina e organizza tecniche documentarie come la fotografia, film, video e walking/cycling tours con opere scultoree e installazioni.
Lavora on-site, utilizzando materiali e attrezzi da lavoro trovati sul posto e usati nella vita di tutti i giorni.
La sua ricerca artistica è rivolta soprattutto a mettere in risalto i paradossi dello "status quo" di una società in continuo cambiamento.
Le sue opere si esprimono con un linguaggio ironico e allo stesso tempo profondo che lascia spazio anche all’ambiente rurale e ai ricordi della sua infanzia trascorsa nella campagna della Baviera nel sud della Germania.Studio Gennai (nuova sede)via San Bernardo, 6 - Pisaorario:dal martedì al sabato dalle ore 17,00 fino alle 19,30Ingresso libero       undo

Leggi tutto l'articolo