Pistola contro vigilantes, arrestato

Cronaca 6 settembre 2010 Pistola contro vigilantes, arrestato Paura a Chieti scalo, foggiano bloccato dall'Ivri PESCARA.
Si è affiancato alla macchina di servizio di un vigilantes dell'istituto Coopservice con la sua Ford Kà, è sceso dall'auto e gli ha puntato una pistola contro.
È successo nella notte tra venerdì e sabato in via Piaggio a Chieti Scalo: un foggiano di 30 anni, residente a San Donato, è stato arrestato in strada grazie all'intervento di un altro vigilantes dell'Ivri.   Un'ora di panico lungo la strada delle fabbriche di Chieti Scalo che, di notte, diventa una landa deserta e buia.
 Dopo la mezzanotte, all'auto del sorvegliante della Coopservice si è affiancata un'altra macchina: dalla Ford Kà è sceso come una furia il foggiano che ha estratto dai pantaloni la pistola e l'ha puntata contro il vigilantes.
Non l'ha fatto per rapinarlo: il suo è stato un gesto folle, come si è capito più tardi con l'intervento della polizia, dovuto a un eccesso di alcol.
 A intervenire in soccorso del vigilantes tenuto sotto tiro e minacciato con frasi senza senso è stato un collega dell'Ivri, Simone Guidi, che, prima, ha intimato all'aggressore di gettare a terra l'arma e, dopo, l'ha affrontato per bloccarlo.
Guidi è riuscito a disarmare il foggiano e a tenerlo fermo fino all'intervento della polizia.   Controllando la pistola con l'aiuto delle torce, la polizia ha capito che non poteva fare male: era solo una scacciacani.
Ma tenere fermo l'aggressore non è stato facile: ha tentato di sferrare calci e pugni anche ai poliziotti.
Il foggiano è stato arrestato.
La polizia, inoltre, ha sequestrato la sua macchina e gli ha ritirato la patente.

Leggi tutto l'articolo