Pistorius potrà andare alle Olimpiadi

CHE NE PENSI? "Ora posso rincorrere il mio sogno di partecipare alle Olimpiadi.
E se non saranno quelle di Pechino saranno quelle di Londra 2012".
Lo ha dichiarato l'atleta sudafricano Oscar Pistorius nel corso di una conferenza stampa a Milano tenutasi subito dopo la sentenza del Tribunale Arbitrale dello Sport (Tas) di Losanna che, con verdetto unanime a effetto immediato, gli consente di tentare la qualificazione alle Olimpiadi di Pechino nella gara dei 400 metri tra i normodotati.
"La Iaaf è lieta di annunciare che il Tas ha deciso che Oscar Pistorius potrà partecipare alle competizioni disciplinate dai regolamenti della Iaaf", si legge in un comunicato ufficiale.
La decisione, secondo la federazione, "è la fina di un processo nel quale Pistorius e Iaaf hanno collaborato per risolvere il problema se le protesi 'Cheetah' fornissero o meno a Pistorius un vantaggio nelle competizioni".
Il 14 gennaio scorso, la Iaaf aveva vietato a Pistorius la partecipazione alle proprie competizioni (e quindi, di fatto, anche ai Giochi) perché riteneva che Oscar traesse un "vantaggio tecnico" dall'utilizzo delle protesi.
Il ricorso al Tas del sudafricano è stato accettato.
Ora Pistorius 21 anni, dovrà ottenere il tempo minimo per partecipare alla gara dei 400 metri delle Olimpiadi di Pechino.
  Pistorius al Golden Gala di Roma, il video div> // //]]>

Leggi tutto l'articolo