Pittrice uccisa: per gip Ancona un duplice movente

- TERAMO, 7 MAR - E' un duplice movente quello che ilgip di Ancona, nelle 55 pagine dell'ordinanza di custodiacautelare, individua a carico di Simone e Giuseppe Santoleri,rispettivamente figlio ed ex marito di Renata Rapposelli,arrestati ieri, in relazione alla morte della donna, conl'accusa di concorso in omicidio volontario e sottrazione diNon vi sarebbero solo questioni economiche, "esplosenel mese di giugno 2017, momento in cui sulla pensione diSantoleri è stata applicata una trattenuta di 200 euro a favoredi Rapposelli Renata" e relative anche a tremila euro diarretrati, scrive il gip nell'ordinanza, ma anche, e in primoluogo, "l'astio nutrito da Simone nei confronti della madre, conradici remote, da far risalire all'età adolescente".

Leggi tutto l'articolo