Podismo Arezzo: domenica 28 Ottobre si corre la Mezza Maratona!

Domenica 28 Ottobre si correrà la MezzaMaratona della Città di Arezzo.
Tutto è pronto per la corsa nella città etrusca, che è famosa per aver dato i natali tra gli altri anche a Guido Monaco e aPiero della Francesca.
Quattordicesima edizione della "Maratonina Città di Arezzo" domenica 28 ottobre a partire dalle 10 in Piazza Guido Monaco.
La formula è sempre la stessa: 21,097 chilometri per la maratona vera e propria aperta agli atleti uomini e alle atlete donne, 10 i chilometri per la gara competitiva e 2 i chilometri per la non competitiva e la minirunner.La gara sulla distanza dei 21,097 chilometri è valida anche per il campionato italiano medici e per il campionato italiano farmacisti.
Non a caso, all'evento organizzato da U.P.
Policiano, Comune di Arezzo, Asl 8 e Associazione diabetici aretini collabora l'Ordine provinciale dei medici, farmacisti di Arezzo.
Le iscrizioni si sono chiuse con circa 1.000 atleti a cui vanno aggiunti quasi 400 studenti dell'Itis.
Il tempo massimo di percorrenza è 2 ore e mezzo.Fabio Sinatti dell'U.P.
Policiano: "l'iniziativa è spettacolare, si registrano presenze da Etiopia, Kenia, Marocco e Ruanda ma anche da Usa, Ungheria, Inghilterra e Australia.
Arezzo ottiene visibilità internazionale e quest'anno anche mediatica visto che le telecamere Rai saranno sul posto per fare riprese della durata di mezzora trasmesse nei giorni a seguire".Marco Donati, assessore allo sport del Comune di Arezzo: "qualità dei partecipanti e turismo sportivo, un abbinamento che è occasione di promozione.
Il ruolo straordinario della polizia municipale va sottolineato.
Invito i cittadini a informarsi per tempo sulle strade chiuse al traffico".E a proposito di traffico, ecco le parole della comandante della Polizia Municipale Valeria Meloncelli: "30 operatori della PM in servizio e 20 volontari favoriranno informazione e comunicazione per gli automobilisti.
Il percorso è quello collaudato del passato, il fatto che la corsa sia prima dei giorni di novembre legati alle commemorazioni dei defunti dovrebbe agevolare la situazione.
La corsa dura dalle 10 alle 12, non un tempo enorme, è bene utilizzare percorsi alternativi.
Negli anni, al netto delle proteste, non abbiamo comunque registrato incidenti o investimenti automobilistici".Emanuela Caroti, la preside dell'Itis: "la mia scuola aderisce alla manifestazione per sensibilità verso i problemi dei diabetici per i quali la prevenzione è importante.
I ragazzi che parteciperanno alla corsa contribuiranno con la loro iscrizione a un fondo di solidarietà a [...]

Leggi tutto l'articolo