Poesia: La morte, l'amore, la vita di Paul Eluard

La morte, l’amore, la vita  Credevo di poter infrangere la profondità dell’immensitàcon la tristezza nuda senza contatto senza ecosdraiato nella prigione dalle porte verginicome un morto ragionevole che ha potuto morireun morto coronato solo dal nulladisteso sulle onde assurdeil veleno consumato dalla cenere per amorela...

Leggi tutto l'articolo