Poesia

Cito una poesia di Alda Merini che lei ha intitolato "Bambino", ma queste parole che mi hanno colpito non le vedo solo per un bambino, ma per ogni persona che vuole dare colore e senso ai propri giorni; e per questo oggi la dedico a chi passa e a chi la vuole leggere:      "Bambino" Bambino, se trovi l'aquilone della tua fantasia legalo con l'intelligenza del cuore.
Vedrai sorgere giardini incantati e tua madre diventerà una pianta che ti coprirà con le sue foglie.
Fa delle tue mani due bianche colombe che portino la pace ovunque e l'ordine delle cose.
Ma prima di imparare a scrivere guardati nell'acqua del sentimento.
 

Leggi tutto l'articolo